viaggio-esotico

Quando si ha l’opportunità di organizzare un viaggio, si investe parecchio tempo nella scelta della meta, informandosi a dovere su ogni possibile destinazione. Inizialmente, il trend del turismo europeo è stato perlopiù legato alle grandi capitali occidentali, e oggigiorno ci sono tantissime città diventate famose, tra cui Praga e Budapest. Negli ultimi anni è stata però registrata un’inversione di tendenza, e la popolazione globale sembra star esprimendo il desiderio di recarsi verso lidi geograficamente e culturalmente lontani. La curiosità muove le fila in tal senso, ma soprattutto si alimenta la volontà di viaggiare verso destinazioni esotiche e poco chiacchierate, così da esplorare in prima persona tutte le bellezze presenti in un determinato luogo. Ma quali sono le 5 migliori mete per realizzare un viaggio originale?

 

Zanzibar

Una delle migliori mete esotiche in cui dirigersi per un viaggio originale è sicuramente Zanzibar, arcipelago che figura nella nazione africana della Tanzania. Si tratta di una destinazione adatta a chiunque, poiché è possibile sia organizzare un meraviglioso safari in questo territorio, che scoprire angoli storici nascosti, opere architettoniche imperdibili e sentieri perfetti per del sano trekking.

Nel centro di Zanzibar, Stone Town, è possibile passeggiare tra le stradine tipiche del posto per ammirare da vicino le molteplici influenze architettoniche, come ad esempio quella indiana, quella europea e quella persiana. Ci sono persino degli edifici propri della cultura araba, e non mancano i mercati dove acquistare prodotti locali tradizionali. Presso le meravigliose spiagge di Nungwi e Kendwa ci si può godere il sole, la sabbia bianca e il mare cristallino, ma il consiglio è di fare anche delle immersioni subacquee per osservare la fauna marina.

 

Corea del Sud

Altra destinazione esotica è la Corea del Sud, assolutamente consigliata per ciò che ha da offrire, sia da un punto di vista territoriale che culturale. Partendo dalla capitale Seul, un perfetto mix tra tradizione e modernità, si possono scorgere insenature naturali mozzafiato, stradine tipiche contraddistinte dalla presenza delle luci al NEON, nonché il folklore dato dalle testimonianze storiche custodite. Busan è una città portuale e vale la pena passarci del tempo per le sue spiagge, mentre a Gyeongju figurano alcune dei principali templi buddisti della nazione. Se sei intenzionato a realizzare un itinerario coreano, segui i consigli di questo sito per sapere cosa vedere in Corea del Sud.

 

Kenya

Per vivere un’esperienza indimenticabile lontani da casa, una destinazione esotica caldamente consigliata è il Kenya. Innanzitutto, non si può soprassedere ad un safari qui, soprattutto perché c’è la famosa riserva naturale del Masai Mara, dove figurano i “Big Five”, ovvero cinque incredibili specie di animali africani. Inoltre, è qui che avviene la migrazione degli gnu, comunemente riconosciuta come uno dei più grandi spettacoli naturali in assoluto. Per gli amanti del mare è possibile godersi il sole presso la spiaggia di Diani Beach, in cui si ha l’opportunità di immergersi in un’acqua trasparente, mentre chi vuole praticare il trekking può recarsi verso il Monte Kenya.

 

Indonesia

In Indonesia ci sono tantissime meraviglie naturali da poter ammirare, soprattutto se ci si reca a Bali, una delle isole più belle al mondo. Le sue origini vulcaniche rendono il territorio eterogeneo e, perciò, ancor più suggestivo: c’è uno splendido contrasto estetico per la presenza dei boschi alle spalle delle spiagge. Sul piano delle costruzioni, i templi antichi sono una manifestazione pura della spiritualità indonesiana, mentre le risaie rappresentano la tradizione.

 

Vietnam

Il Vietnam è l’ultima delle 5 mete esotiche suggerite, poiché preserva in sé delle importanti testimonianze storiche, accompagnate da paesaggi naturali mozzafiato. Il posto maggiormente rinomato qui è Chi Minh City, nonostante sia ormai parecchio turistico nell’assetto; ci si può dirigere al The War Remnants Museum per una visita memorabile. Nha Thrang è il luogo ideale per chi vuole osservare il mare vietnamita, mentre ad Hanoi ci sono anche i pittoreschi villaggi di pescatori e agricoltori.

Di 20jwr