Cosa vedere a Madrid

Madrid essendo la capitale spagnola ha migliaia cose da vedere. Di fatti è impossibile vederle tutte, proprio per questo eccone un elenco dei migliori luoghi da visitare a Madrid. Questo ti aiuterà a goderti appieno la capitale della Spagna, una città che, oltre ad essere affascinante, si distingue per essere una città che non dorme mai .

Perfetta per perdersi nelle strade dei suoi quartieri più vivaci, visitare musei, fare shopping in centro o rilassarsi passeggiando in alcuni dei suoi spazi verdi, Madrid è la città ideale per fuggire e gustare anche la sua ottima gastronomia. Sia in uno dei i suoi mercati o percorrendo un itinerario di tapas attraverso i suoi luoghi più famosi.

Nonostante la città offra infinite esperienze, pensiamo che per conoscere le sue principali attrazioni turistiche occorrano dai 3 ai 4 giorni, che puoi prolungare se vuoi fare un’escursione in una delle meraviglie che le è più vicina, come come El Escorial, Toledo o Segovia, tra molti altri.

Sulla base delle volte in cui abbiamo viaggiato a Madrid, sia per piacere che per lavoro, dopo di che abbiamo scritto questa guida di Madrid e questo post sui consigli per viaggiare a Madrid, abbiamo fatto un elenco di quelli che crediamo siano i 20 posti da vedere a Madrid essenziale.

La Puerta del Sol

Una visita perfetta nella capitale di solito inizia con una deliziosa cioccolata calda con le bacchette a colazione nella storica Chocolatería San Ginés o una napoletana fatta in casa a La Mallorquina, per poi avvicinarsi alla Puerta del Sol.

In questa piazza ci sono diversi punti di interesse come la statua del Oso y el Madroño (simbolo di Madrid), il famoso manifesto pubblicitario di Tío Pepe e la statua equestre di Carlo III, situata proprio al centro.

Anche se il luogo più emblematico di questo grande spazio, attivo 24 ore su 24, è la Casa de Correos, il cui orologio batte il popolare rintocco di Capodanno, e che ha proprio accanto una piccola targa di granito che segna il « chilometro 0 » di Spagna.

Plaza Mayor

Vicino alla Puerta del Sol, scendendo per Calle Mayor, raggiungerete Plaza Mayor, la nostra preferita e un altro dei luoghi più belli da visitare a Madrid .

Questa bella piazza rettangolare di 129 metri di lunghezza e 94 di larghezza, è circondata da importanti edifici come la Casa de la Panadería e altri gioielli come l’Arco de Cuchilleros e la Statua di Felipe III, dono del Duca di Firenze.

Dopo aver visitato tutti i suoi angoli, una delle cose migliori da fare a Madrid è sedersi su una delle sue terrazze per bere un drink e guardare il trambusto quotidiano dei turisti o mangiare il tradizionale panino con i calamari al famoso Bar La Campana.

Se la tua visita a Madrid è nel periodo natalizio, non puoi perderti il ​​mercatino di Natale che si trova in questa piazza, dove oltre alle tipiche bancarelle natalizie puoi trovare gli articoli scherzosi così caratteristici di queste date, nella capitale spagnola.

Mercato di San Miguel, il mercato da vedere a Madrid

Situato proprio nel centro, il Mercado de San Miguel, è un punto d’incontro per gli amanti della buona gastronomia e uno dei mercati più emblematici da vedere a Madrid .

Questo mercato coperto è caratterizzato dalla sua fantastica architettura in ferro e dalle sue oltre 30 bancarelle che permettono di provare molti dei prodotti e dei piatti tipici della Spagna come il prosciutto iberico, i frutti di mare della Galizia oi formaggi Manchego, tutti di altissima qualità.

Sebbene tu possa andare a mangiare a mezzogiorno, il più comune è andare a mangiare tapas al tramonto quando c’è più atmosfera.

Plaza de la Villa

Quando esci dal mercato, puoi fare una passeggiata per le strade di quella che è conosciuta come Madrid de los Austrias, dove spicca la bellissima Plaza de la Villa.

Questa piazza è uno dei pochi angoli della città che conserva il suo aspetto medievale con diverse costruzioni che ricordano quel tempo come la Casa e Torre di Lujanes e la Casa della Villa, che fu sede del Consiglio Comunale e ospita la Mariblanca all’interno delle icone della città.

Altri luoghi interessanti di questa zona sono Plaza de Santa Cruz, Plaza de San Ginés e Calle del Espejo, la più stretta della città.

Cattedrale dell’Almudena

Proseguendo lungo Calle Mayor arriverete alla Cattedrale dell’Almudena, considerata l’edificio religioso più importante da vedere a Madrid.

Costruito sui resti di un’antica moschea e della prima cattedrale consacrata fuori Roma nel 1993 da Papa Giovanni Paolo II, questo tempio dedicato alla Vergine Maria si distingue all’esterno per la sua enorme cupola, mentre le vetrate dell’interno creare un’atmosfera magica.

Prima di lasciare la cattedrale, ti consigliamo di salire alla cupola che ha una piattaforma da cui avrai una vista eccellente dei dintorni.

Orario di visita: tutti i giorni dalle 9:00 alle 20:30.

Palazzo Reale, uno dei luoghi da vedere a Madrid

Proprio di fronte alla Cattedrale dell’Almudena, in Plaza de la Armería, c’è l’ingresso al Palazzo Reale, residenza ufficiale dei re di Spagna fino a quando non si trasferirono al Palazzo della Zarzuela, e che è anche un altro dei posti migliori da visitare a Madrid .

Questo enorme palazzo, il più grande dell’Europa occidentale, è attualmente utilizzato per le visite turistiche ed è chiuso per cerimonie di stato ed eventi ufficiali e prima o dopo essere entrati nel complesso vi consigliamo di andare in Plaza de Oriente e soprattutto, ai giardini Sabatini, per fare buone foto del palazzo.

Una volta all’interno, potrai visitare i lussuosi saloni e le sale reali, la Farmacia Reale e la spettacolare Armeria Reale, con una delle collezioni più importanti al mondo.

Un ottimo modo per conoscere la storia del palazzo e saltare le lunghe file che si formano all’ingresso è prenotare questo tour con una guida in spagnolo o prendere un’offerta che include anche una visita guidata al Museo del Prado .

Se preferisci fare la visita da solo, ti consigliamo di prenotare il biglietto online in anticipo, con il quale risparmierai tempo.
Per maggiori informazioni puoi leggere questo post specifico sul Palazzo Reale di Madrid .

Orario di visita: tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00 da aprile a settembre, negli altri mesi chiusura alle 18.00.

Tempio di Debod

Anche se è meglio andare al tramonto, se sei vicino a Plaza de España, ti consigliamo di andare al Tempio di Debod in circa 15 minuti, ti assicuriamo che non te ne pentirai.

Questo antico tempio egizio di oltre 2.200 anni è stato un dono dell’Egitto alla Spagna per l’aiuto che ha dato all’epoca per salvare Abu Simbel dall’essere sommerso dalle acque della Grande diga di Assuan.

Il Tempio di Debod è diventato un bel posto dove godersi tranquillità e relax, soprattutto nel tardo pomeriggio, quando si può contemplare un tramonto unico.

A pochi metri dal tempio, sul retro, c’è un belvedere con vista sulla Casa de Campo, sul Palazzo Reale e sulla Cattedrale dell’Almudena.

Piazza di Spagna

La prossima tappa del percorso attraverso i luoghi più importanti da visitare a Madrid sarà la Plaza de España, punto di partenza della famosa Gran Vía e una delle più grandi di tutto il paese.

Sebbene non sia il più bello della città, vale la pena investire un po’ di tempo per vedere diversi monumenti ed edifici storici come la Torre di Madrid, alta 142 metri, la Casa Gallardo in stile modernista, il Monumento a Miguel de Cervantes e l’edificio di la Compañía Asturiana de Minas.

Non dimenticare l’imponente Edificio España, dove puoi prendere l’ascensore fino al tetto dell’Hotel Riu Plaza España per avere una vista panoramica a 360 gradi di tutta Madrid, mentre sorseggi un drink.

La Gran Via, un altro dei posti da vedere a Madrid

La Gran Via è la strada più famosa da vedere a Madrid e una passeggiata imprescindibile per tutti coloro che visitano la città per la prima volta.

La sua costruzione risale all’inizio del XX secolo, quando furono eretti grandi edifici come Grassy, ​​​​Telefónica o il Metropolis Building, uno dei nostri preferiti in città.

Inoltre, questa arteria concentra alcuni dei più grandi centri commerciali ed è, insieme alla vicina via Fuencarral, una delle preferite dai locali e dai turisti per lo shopping, anche se è più famosa per i suoi grandi teatri, in cui lavorano alcuni dei migliori e musical del momento come Il Re Leone, che ci è piaciuto molto.

Per avere la migliore vista sulla Gran Vía con la famosa insegna Schweppes in primo piano e l’edificio della Torre Madrid sullo sfondo, puoi salire all’ultimo piano di El Corte Inglés a Callao e sorseggiare un drink sulla sua terrazza.

Malasaña

Risalendo Calle Fuencarral arriverete a Malasaña, un quartiere alternativo e un po’ isterico che si innamora dei suoi negozi vintage, mercatini, librerie, teatri indipendenti, bar di design, giovani e vivace vita notturna.

Il centro nevralgico del quartiere, punto di riferimento per il movimento Movida Madrileña negli anni ’80, è la Plaza del Dos de Mayo, dove ebbe luogo uno dei centri più importanti della rivolta contro i francesi, oltre a Manuela Malasaña e del Pez strade.

Altre piazze in cui vale la pena fermarsi o prendere un drink sulle loro terrazze sono La Luna e San Ildefonso, che ospita un bellissimo mercato dove si possono gustare tapas.

Chueca, un quartiere da vedere a Madrid

Accanto a Malasaña si trova il quartiere Chueca, uno dei quartieri di riferimento per la comunità LGBT in tutta Europa e un altro dei luoghi essenziali da visitare a Madrid .

Oltre alla grande e buona atmosfera che si respira a tutte le ore, soprattutto dopo il tramonto. In questo quartiere è impossibile annoiarsi grazie alla sua infinita offerta. Di bar, ristoranti, gallerie d’arte, laboratori di tatuaggi e persino sexy shop.

Tra i luoghi da includere in un percorso nel quartiere ci sono. La Plaza del Rey, con la sua Casa dei Sette Camini, l’emblematica Plaza de Pedro Zerolo, la Plaza de Santa Bárbara con la sua famosa birreria Santa Bárbara e la Plaza de Chueca, un luogo perfetto per bere un drink.

Questo quartiere è anche uno dei nostri preferiti per uscire a cena poiché ha alcuni dei migliori ristoranti. Dove mangiare a Madrid come Kuoco 360 o le bancarelle del mercato di San Antón.

Circolo delle Belle Arti

Alla fine della Gran Vía c’è uno dei migliori punti panoramici di Madrid e il nostro preferito, la terrazza del Círculo de Bellas Artes.

Il tetto di questo centro culturale privato, fondato nel 1880 da un piccolo gruppo di artisti, è perfetto per sorseggiare un drink al tramonto con una vista unica sulla città, composta dall’edificio Metropolis e dall’inizio della Gran Vía, nonché un altro dei luoghi più consigliati da vedere a Madrid.

Plaza de Cibeles

La Plaza de Cibeles, presieduta dalla bellissima Fuente de las Cibeles, sede dei titoli del Real Madrid, è un altro dei luoghi più emblematici da vedere a Madrid.

Oltre ad osservare da lontano il carro trainato dai leoni della dea Cibeles, in questa rotonda hai diversi edifici da considerare come il Palazzo Buenavista, risalente al 1777, il Palazzo Linares, la Banca di Spagna e soprattutto l’imponente Palacio de Cibeles , che ospita il municipio e ha un fantastico belvedere sulla sua terrazza che offre visite dal Parco del Retiro ai grattacieli della zona finanziaria.

Orari Palazzo Cibeles: dal martedì alla domenica dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 16:00 alle 19:00 (il sabato chiude alle 21:00).

Porta di Alcalá

A pochi metri da Plaza de Cibeles, risalendo Calle Alcalá, raggiungerete la Puerta de Alcalá, la più famosa delle cinque antiche porte reali che davano accesso alla città e un altro dei luoghi più belli da vedere a Madrid .

Questa porta in stile neoclassico, che ha anche una canzone dedicata ed eseguita da Ana Belén e Víctor Manuel, ha la forma di un arco di trionfo e presiede la Plaza de la Independencia.

Oltre a vederlo di giorno, vale la pena visitarlo di notte per osservarlo illuminato o per prenotare questo tour notturno , che passa per i monumenti e gli edifici più illuminati di Madrid.

El Retiro, un altro dei luoghi imperdibili da vedere a Madrid

Un’altra delle cose migliori da fare a Madrid è fare una piacevole passeggiata nel famoso parco del Retiro, staccando dal rumore e dallo stress della città.

In questo parco storico troverete da un enorme laghetto artificiale, che ha da un lato il Monumento ad Alfonso XII. La potrete noleggiare una barchetta per fare una passeggiata, al bellissimo Crystal Palace, che vi farà innamorare a prima vista.

Per noi è una visita ricorrente quando visitiamo la capitale, sia per passeggiare lungo i suoi sentieri circondati da alberi. Si può fare un po’ di corsa, ascoltare un suonatore di strada o semplicemente sederci su una panchina per respirare aria fresca o leggere un libro.

Un buon periodo per visitare il Ritiro è in primavera quando i fiori del Roseto sono nel loro massimo splendore o con gli splendidi colori dell’autunno, anche se se preferite vederlo con meno persone, vi consigliamo di evitare la domenica.

Museo del Prado

Tra il Retiro e la Fontana di Nettuno, sede dei titoli dell’Atlético de Madrid, si trova il Prado, uno dei musei più importanti del mondo e un altro dei luoghi imperdibili da vedere a Madrid .

Con migliaia di opere interessanti, tra le migliori opere da vedere nel Museo del Prado. Ci sono Le Tre Grazie di Rubens, Il cavaliere con la mano sul petto di El Greco, La Maja Desnuda e El 3 de mayo en Madrid di Goya, El Bosco Giardino delle delizie e capolavoro di Velázquez, Las Meninas.

Il modo migliore per visitare il museo è prenotare questa visita guidata con un esperto di arte e storiache ti permetterà di conoscere la storia dei pezzi principali e con cui salterai anche le lunghe file. Se non vuoi fare una visita guidata, ti consigliamo di prenotare questo biglietto in anticipo per evitare code e allo stesso prezzo della biglietteria.

Orario di visita: dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 20.00; La domenica chiude alle 19:00.

Barrio de las Letras

Il Barrio de las Letras, cuore letterario della città e dove vissero grandi scrittori come Cervantes, Quevedo o Lope de Vega, durante l’età dell’oro spagnola, è un altro dei luoghi turistici importanti di Madrid.

Un percorso attraverso il quartiere dovrebbe iniziare nel suo centro nevralgico. La Plaza de Santa Ana, e da lì perdersi nelle sue strade pedonali come Huertas, Cervantes o Lope de Vega, e fermarsi alle sue taverne più tradizionali. Eccone degli esempi: Los Gatos, Casa Alberto o il galiziano Maceiras, perfetto per una tapa accompagnata da una birra o un po’ di vino.

Altri punti interessanti del quartiere sono il Convento dei Trinitari Scalzi di San Ildefonso, dove fu sepolto Cervantes, la Plaza Jacinto Benavente, il Congresso dei Deputati, la Basilica di Jesús de Medinacili o la Plaza del Ángel, che ha il famoso Café Central .

Museo Reina Sofia, un museo da vedere a Madrid

La passeggiata nel Barrio de las Letras può terminare all’interno del Museo Reina Sofía , uno dei migliori musei di Madrid e un altro dei luoghi più interessanti da vedere a Madrid .Con più di 4 milioni di visitatori all’anno, questo museo ha grandi opere di Dalí e Miró, tra molti altri artisti, anche se nulla eclissa il suo gioiello, il dipinto di Guernica di Picasso, uno dei grandi capolavori della storia della pittura.

Per comprendere questo dipinto e altri presenti nel museo, ti consigliamo di prenotare questa visita guidata in spagnolo con un esperto o di approfittare di questa offerta che include anche la visita al Prado . Se vuoi visitare il museo da solo puoiprenota il biglietto online , un euro in meno rispetto al botteghino.

Orario di visita: dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 21.00 (martedì chiuso) e la domenica dalle 10.00 alle 19.00. Ingresso gratuito all’ultima ora e la domenica dalle 13:30

La Latina

Uno dei nostri quartieri preferiti da vedere a Madrid, sia per cena che per un ultimo drink, è La Latina.
Questo quartiere storico, soprattutto intorno alla pittoresca via Cava Baja, si riempie di una buona atmosfera al tramonto nelle sue numerose taverne tradizionali, bar e ristoranti, come Casa Lucio e le sue famose uova rotte.

Oltre a visitarlo di notte, questo quartiere merita anche una visita diurna passando per Calle Cava Alta, Plaza de San Andrés, Plaza de la Puerta de los Moros, Plaza de la Cebada, la Chiesa di San Pedro el Viejo e il Plaza de la Paja, che ha il bellissimo Giardino del Principe d’Anglona.

Il sentiero

Per concludere questo elenco di luoghi da vedere a Madrid, ti consigliamo di andare al Rastro. Questo è il mercato all’aperto più importante della città, la domenica mattina (dalle 9:00 alle 15:00) per trovare un affare.

Situato intorno alla pista Ribera de Curtidores, in questo mercatino dell’usato con più di 400 anni di storia. Troverai centinaia di bancarelle con oggetti di ogni tipo come mobili, souvenir, libri antichi, monete, dischi, artigianato o adesivi, tra le altre tante cose.

Per fare una buona foto ti consigliamo di salire sulla terrazza di Nuevas Galerías.

Di Miky