Merida

Merida è una destinazione per far rivivere l’antico impero romano. Il suo teatro romano continua a funzionare dopo 2.000 anni di storia e nelle notti estive ospita il Festival Internazionale del Teatro Classico.

Con una breve passeggiata per la città scoprirai tanti altri monumenti che ne rievocano il passato: un tempio, l’anfiteatro, il circo, le sorgenti termali, gli acquedotti, gli archi … Puoi completare la tua visita all’Impero Romano a Merida con il Museo Nazionale d’Arte Romana.

La città romana che sopravvive, Merida

Un giorno può bastare per conoscere l’essenziale Merida e rivivere il suo passato romano. Questa città patrimonio dell’umanità vanta un teatro romano attivo che ha più di 2.000 anni . Visita la città in estate per vederla nel suo splendore. A giugno si celebra il festival “Emerita Lvdica” , che riporta romani e gladiatori nelle strade di Merida. Nelle notti di luglio e agosto, il Teatro è la sede principale del Festival Internazionale del Teatro Classico .
Il percorso attraverso la Merida più romana può essere completato con una passeggiata tra il Tempio di Diana, l’ Anfiteatro , l’Arco di Traiano, il Ponte Romano, il Circo Romano, l’Acquedotto dei Miracoli. Se vuoi conoscere il l’antica Merida e scopri i grandi mosaici romani e importanti campioni di scultura romana, visita il Museo Nazionale di Arte Romana .

Al di là di una gita di un giorno

Strade tranquille, piazze dove vuoi fermarti, le rive del fiume Guadiana con spazi verdi per passeggiare , visite come l’ Alcazaba araba , una gastronomia che incoraggia pasti prolungati e un ambiente con visite interessanti sono attrazioni sufficienti per prolungare il tuo soggiorno a Merida .
A circa 30 chilometri dalla città si possono visitare alcune antiche terme romane integrate in un moderno centro termale. Si trova ad Alange, dove è anche possibile salire sui resti della sua fortezza per godere di una bellissima vista dell’ambiente che la circonda. Queste sorgenti termali fanno parte del sito archeologico romano dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.
Nel frattempo, a soli cinque chilometri da Merida si trova il bacino artificiale di Proserpina, costruito dai romani. Un po ‘più appartato, si può visitare il Parco Naturale di Cornalvo e il suo invaso, situato tra i prati.

Qual è il periodo migliore per visitare Merida?

Consigliamo la visita in qualsiasi periodo dell’anno.

Durante Pasqua si svolgono alcune processioni e atti religiosi accanto a monumenti storici, ad esempio la Via Crucis che si celebra nell’Anfiteatro Romano, e oltre al senso religioso sono cerimonie che hanno molto appeal visivo.

Durante i mesi di luglio e agosto si svolge il Festival del Teatro Mérida , se prevedi di venire in queste date puoi provare ad andare a una delle rappresentazioni che si svolgono al Teatro Romano. È un’ottima opportunità per visitarlo di notte e godersi uno spazio con più di 2000 anni di vita. Tieni presente che a seconda della data i biglietti potrebbero essere esauriti, è meglio prenotare in anticipo.

Di Miky