Cordoba foto paesaggio

Probabilmente tutti penseranno che l’Andalusia. In specifico il meteo di Cordoba e Granada è sempre caldo, che non piove né nevica e che non fa freddo. E tutti quelli che la pensano così avranno torto. Soppratutto il meteo a Corodoba è molto variegato tra inverni ed estati

In Andalusia è la vetta più alta della penisola iberica (cioè la Spagna senza le Canarie, e il Portogallo), e una delle più alte d’Europa, ed è sempre nevosa: Mulhacén, in Sierra Nevada, che si trova in Melograno. Inoltre, l’Andalusia è il luogo in Spagna dove cadono più precipitazioni durante l’anno, nella Sierra de Grazalema, a Cadice.

Sorpreso? Esatto, è quello che di solito provoca l’Andalusia, sempre una sorpresa positiva. È vero che l’ Andalusia è calda, è probabilmente la zona più calda dell’intera geografia europea, è vero che in Andalusia c’è il deserto (ad Almería, dove nevica anche), abbiamo anche una spiaggia tropicale (ad Almería e Granada), ma anche abbiamo molte zone montuose ( Sierra Nevada, Sierra Morena, Sierra de Segura, Sierra de Cazorla, Sierra de Grazalema, Cordillera Subbética, ecc.), un’enorme valle che scorre attraverso un grande fiume con molta storia, il Guadalquivir, paludi e parchi naturali, zone ventose ideali per i surfisti (Tarifa), magnifiche spiagge, ecc.

Il meteo di Cordoba è uno diquestì perchè in particolare è una città degli estremi : in estate fa molto caldo, raggiungendo temperature superiori ai 50 gradi, ma in inverno è anche freddo, anche se non raggiunge le temperature di Polonia, Germania o Svezia, ovviamente, ma scendiamo sotto gli 0 gradi, e anche qualche inverno nevica nella capitale ( nei paesi nevica tutti gli anni, e non è un fenomeno raro ).

Il meteo estivo a Cordoba

È vero che l’ estate a Cordoba dura a lungo, il clima non si limita solo ai rigidi mesi estivi: giugno, luglio e agosto, poiché di solito inizia alla fine di aprile o all’inizio di maggio (mesi in cui fa caldo ma in cui piove molto) e dura fino alla fine di settembre, e anche qualche anno anche fino ad ottobre. Ovviamente i mesi peggiori sono luglio e agosto. In questi mesi il caldo è soffocante e se non ci siete abituati potete passare dei brutti momenti, anche ammalarvi. Devi stare attento e prendere precauzioni:

Usa la protezione solare.
Bevi molta acqua.
Non uscire in determinati orari (tra le 13:00 e le 17:00).
Non consumare pasti molto abbondanti per rendere la digestione veloce e liscia.
Cerca sempre l’ombra.

C’è una canzone di un gruppo cordovano che dice “se cerchi l’ombra hai raggiunto la mia terra”, beh quella…

Come ho già detto, si vedono temperature di oltre 50 gradi, ma tutto si sta abituando e si sta facendo attenzione e non deve succedere nulla. La cosa buona è che il caldo di Cordoba non è umido, ma secco, quindi è più sopportabile che in altre zone dell’Andalusia, come Siviglia, dove il Guadalquivir è molto più grande e influenza la temperatura, o a Malaga dove il mare inumidisci tutto.

Per sfuggire al caldo meteo di Cordoba, è meglio fare una passeggiata lungo la riva del fiume, che è come una specie di passeggiata sul fiume Guadalquivir, oppure andare a bere qualcosa a Corredera, che è una piazza molto grande (come le piazze di Spagna che c’è nel resto del paese solo che qui ha un altro nome, vedi foto sotto) con tante aperture da cui escono strade e attraverso le quali arriva il vento dal fiume, quindi è sempre più fresco che nel resto del la città.

Il clima invernale a Cordoba

Per quanto riguarda l’inverno, come ho già detto, fa freddo. Di notte scende sotto 0º C anche se durante il giorno se il sole sorge le temperature possono salire fino a 12-15 gradi. La cosa buona del sole andaluso è che quando il sole è più vicino dà più forza e si riscalda di più, quindi bisogna approfittare del sole invernale che in altri posti ucciderebbero per questo… Avere un buon mantello è sufficiente ma devi tenerne conto che, nonostante quello che si può credere, a Cordoba il meteo è abbastanza piovoso , e anche quando dice che piove, lo fa con tanta voglia, con tanta forza, quindi per questi giorni è consigliabile avere delle buone scarpe che non diventino stantie, perché se no puoi prendere un brutto raffreddore con i piedi bagnati.

Anche il meteo freddo di Cordoba non è umido, il che si apprezza perché non penetra nelle ossa e con un buon braciere scompare. In inverno, la cosa migliore da fare è rifugiarsi in una buona caffetteria o in una casa a guardare un film con la piccola brasserie. Ma a Córdoba non si smette di uscire per il freddo. La gente è ancora molto per strada e va anche sulle terrazze dei bar in cui mettono una specie di stufe con cui è molto buono.

E le altre stazioni? Ebbene, a Cordoba ci sono la primavera e l’autunno, ovviamente, ma durano molto meno dell’inverno e dell’estate. In primavera e in autunno di solito piove molto, soprattutto in primavera. Per il resto è il clima tipico di queste stagioni: in autunno piove, è fresco e le foglie cadono. In primavera piove e inizia il caldo.

Il periodo migliore, senza dubbio, è la primavera. Periodo in cui si celebrano anche le feste più importanti della città: i cortili, le croci di maggio, la fiera…

Comunque, devi venire a Cordoba preparato con vestiti caldi e freddi. Se vuoi sciare inoltre non devi andare molto lontano, quindi se sei un fan non preoccuparti di venire al sud, avrai Sierra Nevada…

Di Miky